euromedian

Realizzazione Software e Siti Web di Successo

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Variazione percentuale iva

variazione percentuale iva 22%

E-mail Stampa PDF
1) funzione per variare l'iva: (archivio/varie/variazione percentuale iva, scrivere dal 21 al 22 e cliccare su esegui);

2) successivamente andare in una scheda articoli qualunque e aggiungere la nuova aliquota, (tramite il foglio con la matita) in tal modo su tutti i prodotti uscirà 22%,

3) inoltre per i nuovi prodotti, se si vuole per default avere l'aliquota al 22%, andare in configurazione/impostazioni ed inserire la nuova aliquota:

distinti saluti
 

REGISTRATI PER INFO

euromedian gestione magazzino e fatturazione

per ulteriori informazioni o chiarimenti non esitare a contattarci al 338 7773883 o allo 0974 825019 o al 328 0184614

numero verde

numeroverde

Chiamaci con Skype

Contattaci tramite skype, per informazioni commerciali, cliccando sul bottone sottostante

My state
NOTA: Per telefonare online è necessario scaricare

Agevolazioni per chi sceglie le fatture elettroniche anche tra privati
La spinta italiana verso l’adozione diffusa della fattura elettronica (e di tutti i suoi vantaggi in termini d’efficienza e trasparenza), non si ferma con l’entrata in vigore dell’obbligo di fatturazione elettronica nei confronti della PA e con l’accelerata sui tempi di diffusione di tale obbligo fornita dall’anticipazione della fatturazione elettronica verso tutte le PA.
Secondo quanto dichiarato poco tempo fa da Luigi Casero, vice ministro dell’Economia, a breve verrà adottato un sistema premiante per tutti coloro che vorranno adottare la fatturazione elettronica anche tra privati. (Per incentivare l'addio al documento cartaceo e l'arrivo dell'e-fattura e dello scontrino digitale, saranno previsti dei vantaggi. A cominciare dall'esonero dallo spesometro, ossia la comunicazione annuale delle fatture tra partite Iva e delle operazioni verso privati cittadini da 3.600 euro a salire. Tra gli altri incentivi, c'è anche l'addio alla comunicazione black list e la corsia preferenziale per i rimborsi Iva che saranno pagati entro tre mesi dalla presentazione della dichiarazione annuale.)

Per la generazione e la trasmissione delle fatture elettroniche, già a partire dal 1° luglio 2016 l'agenzia delle Entrate metterà a disposizione gratuitamente un servizio in grado anche di gestire la conservazione delle e-fatture. A beneficiarne saranno anche le imprese che già oggi emettono fatture elettroniche verso le Pa.

"di Marco Mobili e Giovanni Parente - Il Sole 24 Ore - leggi su http://24o.it/Uy00Wo"

Un pacchetto di decreti attuativi sulla delega fiscale introdurrà agevolazioni fiscali e amministrative legate alle aziende che digitalizzeranno il ciclo attivo.
L’introduzione per tempo della fatturazione elettronica in azienda significa arrivare preparati all’appuntamento con la maggiore competitività dell’impresa, cogliendo al volo gli incentivi in via di definizione da parte del Governo e usufruendo, prima degli altri, della spinta d’efficienza che la fattura elettronica (anche tra privati) porta con sé.