euromedian

Realizzazione Software e Siti Web di Successo

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Procedura per la fattura elettronica

fatturazione elettronica

E-mail Stampa PDF

homecard

 

Per utilizzare il dispositivo Smart card per apporre firme digitali occorre:

Per utilizzare il dispositivo Smart card per apporre firme digitali occorre:

  • dotarsi di un lettore USB per Smart card
  • scaricare ed installare il software di firma
Per scaricare il software sarà necessario accedere all'apposita pagina di download.

Una volta salvato sul proprio PC il file zip, sarà necessario decomprimerlo, accedere alla sottocartella il cui nome inizia per "FileProtector" ed eseguire il file setup.exe

Screenshot-FP

Dopo aver lanciato il file setup.exe sarà avviata l'installazione automatica: è necesssario seguire le indicazioni riportate a video avendo cura di selezionare la modalità di installazione COMPLETA.

Al termine dell’installazione sarà necessario inserire la *carta nel lettore e sarà possibile utilizzare il software per l’utilizzo della CNS e la Firma digitale. *(carta nazionale dei servizi va richiesta alla propria camera di commercio)

Per informazioni sulle modalità di utilizzo del software, scaricare il manuale d'uso.

 

Come firmare il file xml generato da Maestrogold2014/15

Per firmare digitalmente un file con i dispositivi smart card è innanzi tutto necessario aver installato il programma di firma come da punto precedente.

Una volta installato sarà possibile:

  • avviare il software cliccando sull'icona presente sul proprio PC
  • Inserire il pin del dispositivo e premere sul pulsante Ok

Una volta aperto il programma

file_protector

selezionare la voce "Firma" dal menù "File", oppure cliccare sul pulsante "Firma" della toolbar; in entrambi i casi sarà visualizzata una finestra che permetterà di selezionare il file desiderato

file_protector1

Terminata la procedura, il documento firmato sarà salvato nella stessa cartella del documento di partenza, con estensione P7M e pronto per essere inviato tramite indirizzo pec.
(es: dopo la firma il file IT05373781003_164.xml sarà salvato con il nome iIT05373781003_164.xml.p7m).


 

Requisiti hardware/software per la firma digitale sui documenti di fatturazione

Per utilizzare la CNS (carta nazionale dei servizi va richiesta alla propria camera di commercio) in formato smart card
è necessario dotarsi di un lettore Smart Card ed installare sul proprio computer il software di firma che potrà essere scaricato dalla pagina di download.

Il lettore smart card dovrà essere compatibile con i seguenti standard:

• Compatibilità con ISO 7816 part 1-2-3-4-6-8-9
• Compatibilità con CCID o alternativamente con PC/SC
• Compatibilità con USB 2.0 full speed o in alternativa con USB 1.1

LETTORE SMART CARD KRAUN V3
item17732_1

prezzo di riferimento: 16,50




Descrizione del prodotto Lettore di smart card USB di Kraun

in grado di leggere card ISO 7816 Classe A, AB e C a 5V, 3V e 1.8V.

Conforme con le specifiche EMV 4.1 e compatibile con i protocolli T=0, T=1, SLE 4432/42 (S=10), SLE 4418/28 (S=9), e 12C (S=8).

Con questo praticissimo device potrete facilmente usare la vostra Smart card per accedere ad applicazioni protette

senza dover digitare nessuna password, come ad esempio Home Banking e E-commerce.

E potrete altresì utilizzare la Carta Nazionale Servizi (CNS) e la Carta Identità Elettronica (CIE). 

Dati tecnici StandardISO 7816 Class A,B e C(5V,3V,1,8V)T=0/=1Connettore USB

Scheda Tecnica Completa 

Standard Smart Card supportate ISO 7816 Class A,B e C(5V,3V,1,8V)T=0/=1 
Velocità lettura/scrittura 420Kbps 
Interfaccia connessione a PC USB 
Caratteristiche del lettore Alimentazione da porta USB 
Driver/Compatibilità Windows 7 32/64bitWindows VistaWindows XP 
ALTRO 
Certificazioni di sicurezza e qualità Marcatura CE 
Contenuto della confezione Lettore di Smart Card, Guida rapida

 


 

REGISTRATI PER INFO

euromedian gestione magazzino e fatturazione

per ulteriori informazioni o chiarimenti non esitare a contattarci al 338 7773883 o allo 0974 825019 o al 328 0184614

numero verde

numeroverde

Chiamaci con Skype

Contattaci tramite skype, per informazioni commerciali, cliccando sul bottone sottostante

My state
NOTA: Per telefonare online è necessario scaricare

Agevolazioni per chi sceglie le fatture elettroniche anche tra privati
La spinta italiana verso l’adozione diffusa della fattura elettronica (e di tutti i suoi vantaggi in termini d’efficienza e trasparenza), non si ferma con l’entrata in vigore dell’obbligo di fatturazione elettronica nei confronti della PA e con l’accelerata sui tempi di diffusione di tale obbligo fornita dall’anticipazione della fatturazione elettronica verso tutte le PA.
Secondo quanto dichiarato poco tempo fa da Luigi Casero, vice ministro dell’Economia, a breve verrà adottato un sistema premiante per tutti coloro che vorranno adottare la fatturazione elettronica anche tra privati. (Per incentivare l'addio al documento cartaceo e l'arrivo dell'e-fattura e dello scontrino digitale, saranno previsti dei vantaggi. A cominciare dall'esonero dallo spesometro, ossia la comunicazione annuale delle fatture tra partite Iva e delle operazioni verso privati cittadini da 3.600 euro a salire. Tra gli altri incentivi, c'è anche l'addio alla comunicazione black list e la corsia preferenziale per i rimborsi Iva che saranno pagati entro tre mesi dalla presentazione della dichiarazione annuale.)

Per la generazione e la trasmissione delle fatture elettroniche, già a partire dal 1° luglio 2016 l'agenzia delle Entrate metterà a disposizione gratuitamente un servizio in grado anche di gestire la conservazione delle e-fatture. A beneficiarne saranno anche le imprese che già oggi emettono fatture elettroniche verso le Pa.

"di Marco Mobili e Giovanni Parente - Il Sole 24 Ore - leggi su http://24o.it/Uy00Wo"

Un pacchetto di decreti attuativi sulla delega fiscale introdurrà agevolazioni fiscali e amministrative legate alle aziende che digitalizzeranno il ciclo attivo.
L’introduzione per tempo della fatturazione elettronica in azienda significa arrivare preparati all’appuntamento con la maggiore competitività dell’impresa, cogliendo al volo gli incentivi in via di definizione da parte del Governo e usufruendo, prima degli altri, della spinta d’efficienza che la fattura elettronica (anche tra privati) porta con sé.